MENU

HOMEPAGE Azienda
Chi Siamo Mission Perché sceglierci? Codice etico Contatti Referenze Carriera e Lavoro
Servizi
I Nostri Pacchetti Pack Valore Libero Pack Valore Certo Pack Valore Certo FLEX Pack Vendo Sicuro Pack Costruttore Pack Valore Globale Pack Asta
Immobili Blog
close
Rispondi a 4 semplici domande rimarrai stupito delle proposte che troverai…
Ti piace vivere all’aperto?

Come si stipula un contratto d'affitto commerciale transitorio?

15 novembre 2014
Devi affittare un negozio per poco tempo? ecco alcuni punti fondamentali per un contratto di locazione giusto!

Da poco tempo la Cassazione ha riconosciuto la legalità di molti contratti di locazione a breve durata, suddividendoli per diversi motivi in diverse categorie; oggi vediamo cos'è il contratto ad Uso Transitorio Commerciale.

Come posso affittare senza problemi e perdite di denaro?

Il contratto di locazione commerciale per esigenze transitorie è un contratto di affitto di immobili a uso non abitativo per lo svolgimento da parte del conduttore di attività che per loro stessa natura siano di carattere transitorio, cioè destinate ad esaurirsi in uno spazio di tempo breve poiché dipendenti da collegamenti esterni (una showroom per una sfilata di moda, un locale per deposito e vendita di stock di magazzino fino ad esaurimento scorte, un ufficio per il comitato olimpico, ecc.).

Il punto centrale del contratto di locazione commerciale transitorio viene rappresentato dalle due clausole durata e destinazione d’uso che definiscono i mesi di utilizzo e l’attività svolta con le sue caratteristiche di transitorietà o stagionalità. 

Come sempre, troviamo all’inizio del ogni bozza di contratto di locazione commerciale la presentazione dei due soggetti giuridici, il locatore, il conduttore e i relativi rappresentanti legali che inseriranno i loro dati fiscali e di domicilio professionale. 

Si inseriscono i dati dell’immobile da destinare alla locazione, descrivendone le caratteristiche, il numero di vani e soprattutto le condizioni di stato e di visura catastale.

Si specificano subito la durata e la destinazione d’uso spiegando il perché la locazione viene pattuita in quel modo. La durata può essere scritta anche numero mesi di occupazione con data di decorrenza e scadenza. 

Si inserisce il motivo di transitorietà o stagionalità. Il recesso del conduttore viene definito e specificato dalle parti, anche se poi il conduttore ha diritto di poter cambiare lo stato di locazione da transitorio e ordinario con richiesta scritta.

Il locatore può opporsi alla richiesta solo per gravi motivi.

Il fatto di poter stipulare oggi questi contratti significa dare la possibilità a tutti di mettersi in regola con la gestione della propria attività a partire da un vero contratto di affitto riconosciuto, cosa che prima non era così scontata, inoltre con questa formula si può pensare di poter spostare la propria attività commerciale per pochi mesi in luoghi di villeggiatura o città che possono offrire più possibilità commerciale al proprio negozio o vetrina!

Se vuoi avere informazioni, oppure hai bisogno di sottoscrivere un contratto ad uso temporaneo/transitorio chiama senza impegno sapremo aiutarti nello svolgere per te, tutte le azioni di tutela a riguardo.

Lascia un commento e condividi con i tuoi amici queste informazioni. 

Come posso affittare senza problemi e perdite di denaro?

Categoria:
Il contratto d'affitto
Taggato con:
Affitto
Servizi
Sottoscrizione contratti
  • Scritto da
    Massimo Vismara

    Dopo molti anni passati come calciatore professionista e girovagando in varie società sportive, nel 2003 ho intrapreso l'attività come agente immobiliare presso uno dei gruppi immobil...

Commenti utenti

  • Avatar

    semplice,esauriente

    Roberto ha scritto il 04 maggio 2015 alle ore 18:47 rispondi
  • Avatar

    Vorrei qualche informazione per affittare un fondo per circa 2\3 mesi per Temporary autlet grazie

    emanuele ha scritto il 27 agosto 2015 alle ore 14:24 rispondi
    • Avatar

      Per info e qualche dettaglio contatti pure dal giorno 1 settembre i nostri uffici al seguente numero 02.90.98.11.20 Grazie Staff Unicacasa.it

      Staff Unicacasa.it ha scritto il 28 agosto 2015 alle ore 17:47 Rispondi
  • Avatar

    Interessante,vorrei più precise informazioni:deposito cauzionale/assicurazione/spese di registrazione.Grazie.

    Luigi Paltrinieri ha scritto il 26 novembre 2015 alle ore 16:44 rispondi
  • Avatar

    Salve vorrei essere contattata o se posso chiamare. Vorrei un parere per un locale di mia proprieta che vorrei fittare temporaneamente. Grazie

    Simonetta ha scritto il 21 febbraio 2016 alle ore 21:36 rispondi
    • Avatar

      Per info può contattarci direttamente al numero 02.90.98.11.20 oppure scrivere a [email protected] Cordiali Saluti - Staff Unicacasa.it 

      Staff Unicacasa.it ha scritto il 27 febbraio 2016 alle ore 09:21 Rispondi

Lascia un commento