MENU

HOMEPAGE Azienda
Chi Siamo Mission Perché sceglierci? Codice etico Contatti Referenze Carriera e Lavoro
Servizi
I Nostri Pacchetti Pack Valore Libero Pack Valore Certo Pack Valore Certo FLEX Pack Vendo Sicuro Pack Costruttore Pack Valore Globale Pack Asta
Immobili Blog
close
Rispondi a 4 semplici domande rimarrai stupito delle proposte che troverai…
Ti piace vivere all’aperto?

Detrazioni Fiscali nel 2015 continua!

02 dicembre 2014
Decreto sblocca-Italia: ecobonus del 65% anche nel 2015

Proseguono gli incentivi anche per l'anno 2015 riprendiamo un articolo interessante del 19 Agoisto del Sole 24 ore in cui si spiega il nuovo "Pacchetto Casa":

E' stato comfermato anche nel 2015 uno sgravio Irpef del 65% per i lavori di risparmio energetico. Una detrazione "potenziata" e generalizzata per i lavori di prevenzione sismica, oscillante fra il 50 e il 65% della spesa, in proporzione alla riduzione di rischio indotta dall'intervento. E un incentivo nuovo di zecca per chi compra una casa appena costruita o pesantemente ristrutturata, che abbia prestazioni energetiche di classe A o B, con l'impegno di affittarla per almeno otto anni a canone concordato

C'è anche un robusto "pacchetto casa" nelle prime norme messe a punto sotto il coordinamento di Palazzo Chigi per il decreto sblocca-Italia che vedrà la luce il 29 agosto. I fedelissimi di Renzi ci stanno lavorando con i Ministeri delle Infrastrutture e dell'Economia.

E, in attesa di capire se anche il bonus del 50% per le ristrutturazioni semplici andrà verso la riconferma nel 2015 (misura che per ora il governo non ha considerato), la novità più interessante è proprio quella che si ispira alla legge Scellier, entrata in vigore in Francia nel 2009 con notevole successo: una deduzione fiscale del 20% delle spese di acquisto o di costruzione, riservato alle persone fisiche, a valere sull'Irpef su un arco di otto anni, fino a un limite di 300mila euro, per costruire direttamente o comprare da un costruttore un alloggio da destinare al mercato dell'affitto. 

La norma «utilizza lo strumento fiscale per dare una risposta immediata alla stagnazione sia del mercato della compravendita, sia a quello delle locazioni a canone concordato», che vale la pena ricordare, possono usufruire anche della tassazione in forma di cedolare secca al 10% per il quadriennio 2014-2017.

Per lo stesso periodo varrebbe anche il nuovo incentivo fiscale che, fra i diversi obiettivi, si pone evidentemente anche quello di alleviare il problema dell'invenduto rimasto in carico ai costruttori, purché offra prestazioni energetiche di livello eccellente o ottimo (che è un'altra finalità implicita della norma).

Categoria:
Norme e certificazioni
Taggato con:
Detrazioni fiscali
Ristrutturazioni
Servizi
  • Scritto da
    Marcello Pedersini

    Mi sono sempre dedicato con passione al settore creditizio avendo trascorso metà della mia vita lavorativa all'interno dei maggiori Gruppi Bancari Nazionali. Ho ricoperto spesso ruoli ...

Lascia un commento