MENU

HOMEPAGE Azienda
Chi Siamo Mission Perché sceglierci? Codice etico Contatti Referenze Carriera e Lavoro
Servizi
I Nostri Pacchetti Pack Valore Libero Pack Valore Certo Pack Valore Certo FLEX Pack Vendo Sicuro Pack Costruttore Pack Valore Globale Pack Asta
Immobili Blog
close
Rispondi a 4 semplici domande rimarrai stupito delle proposte che troverai…
Ti piace vivere all’aperto?

Unicacasa.it conferma l'andamento migliorativo dei mutui!

12 dicembre 2014
Mutui si procederà in modo nettamente positivo anche nel biennio 2015-2016

Note positive a fine 2014 con l'erogazione del credito, molti istituti bancari confermano la voglia di erogare mutui per l'acquisto e la ristruturazione di case. Nelle tre provincie da noi "battute" e dal nostro modesto ma confortante operato, si conferma un'andamento decisamente positivo rispetto all'anno 2013.

La volontà di molti Direttori di filiale "guidati" dalle direzioni è sicuramente rassicurante, visto l'impegno dedicato nell'ultimo semestre in quasi tutti gli istituti di credito, nel trovare la giusta soluzione per quei clienti "Borderline" a cui manca liquidità necessaria all'operazione. Ciò significa dare speranza e la possibilità a molte giovani coppie di poter accedere ad un credito alle giuste condizioni e con le tutele adeguate.

La conferma emerge anche dalla 37 edizione dell'Osservatorio Assofin-Crif  Prometeia in cui si dichiara che nei primi 9 mesi del 2014 l'incremento delle nuove erogazioni finalizzate all'acquisto di abitazioni è stato del +5,3% in termini di flussi. 

L'evoluzione del numero dei contratti di mutuo per acquisto (+7,1%) risulta superiore a quella delle compravendite residenziali (2,2%), «segno - secondo l’Osservatorio - che il credito torna a sostenere le famiglie per l'acquisto della casa» 

Aumenterebbe cioè la quota di compravendita ricorrendo a un prestito: considerando che almeno il 40% delle transazioni si conclude senza il ricorso a un finanaizmento, si capisce perché la ripresa delle compravendite è più lenta di quella dei mutui. 

Importante per capire questa dinamica è anche il peso delle surroghe (+208% per i flussi finanziati), che in termini di quota raggiungono il 5,8% del totale flussi finanziati.

Nel corso del 2014 il rischio di credito si è mantenuto sostanzialmente stabile, con un lieve rientro dei tassi di default a settembre 2014, riflettendo sia la prudenza della domanda che la selettività dell'offerta di credito. «Nello specifico, il tasso di default (ovvero l'indice di rischio di credito di tipo dinamico che misura le nuove sofferenze e i ritardi di 6 o più rate nell'ultimo anno di rilevazione) del credito al dettaglio considerato nel suo complesso (mutui immobiliari e credito al consumo) si attesta a settembre 2014 al 2,4%. proseguendo l’allontanamento dal punto di massimo registrato all'inizio del 2010 pur rimanendo su livelli superiori a quelli registrati prima della crisi». 

Nello specifico, il tasso di default dei mutui si è stabilizzato per gran parte del 2014 all'1,9% e solo a settembre mostra un ulteriore cenno di miglioramento, posizionandosi all'1,8%.

La ripresa dovrebbe consolidarsi nel biennio 2015-2016, «sebbene i ritmi di crescita si manterranno modesti».I flussi di finanziamenti alle famiglie confermeranno i segnali positivi, «ma nel complesso rimarranno decisamente più contenuti rispetto a quelli degli anni prima della crisi». 

Per quanto riguarda l'andamento dei mutui, «negli ultimi mesi del 2014 si dovrebbero rafforzare i segnali di ripresa delle erogazioni per acquisto di abitazione, confermando le tendenze osservate nella prima parte dell'anno, anche grazie al significativo aumento di nuovi contratti di surroga».

Unicacasa.it grazie ai rapporti ben consolidati con diversi istituti bancari ed un analisi di mercato accurata si aspetta per l'anno 2015 un andamento altrettanto positivo per le compravendite immobiliari nelle tre provincie di Milano, Monza Brianza e Bergamo.

Categoria:
Compravendita immobili
Taggato con:
Compravendita immobili
Costruzioine
Ristrutturazioni
Servizi
Sottoscrizione contratti
  • Scritto da
    Giorgio Petroli

    Da sempre dedico la mia vita all'ambizione e alla ricerca di qualcosa di nuovo...Oggi spero di esserci riuscito! Le mie esperienze lavorative sono legate al comparto Informatico e Marketing nelle ...

Lascia un commento